Riflettore sull’arte – Musica e Teatro

Mogol, Cino Tortorella, Katia Ricciarelli, Luca Pitteri, Franca Gandolfi, Alessandro Greco, Franco Simone, Ramona Dell’Abate, Alessandra Canale… Questi sono stati alcuni degli artisti presenti nelle precedenti edizioni del “FESTIVAL INTERNAZIONALE GIOVANI REALTA’” che ha visto il teatro Cavallino Bianco di Galatina e Piazza S. Pietro protagonisti della musica.


Galatina è stata la città della musica per tanti anni e per tanti giovani provenienti da tutta Italia. In palio le borse di studio per tre mesi presso il CET (Centro Europeo di Toscolano) fondato e diretto da Mogol.

Negli ultimi anni il Festival si è arricchito di nuove classi di concorso rivolte a musicisti e cantanti di musica classica e moderna e di un concorso di teatro per monologhi teatrali. Vanta la collaborazione del M° Francesco Libetta, pianista di fama internazionale, del Direttore d’ orchestra M° Eliseo Castrignanò e della direzione artistica del M° Ettore Romano.

La XVI Edizione il Festival Internazionale Giovani Realtà, vedrà la sua serata finale sabato 27 novembre presso il teatro Cavallino Bianco di Galatina, fresco di riapertura. La conduzione della serata è affidata ad Alessia Cuppone speaker di Radio Norba.
Per presentare l’evento è prevista una CONFERENZA STAMPA venerdì 26 novembre alle 19:30 presso l’Hotel Hermitage di Galatina (Le).
Alla Conferenza interverranno: il M° Beppe Vessicchio, giudice unico per l’assegnazione del primo premio assoluto per la serata del 27; il M° Ettore Romano, Direttore artistico dell’evento; il M° Eliseo Castrignanò, Presidente di giuria per la fase di selezione; Maria Gabriella Noia, Presidente dell’Associazione Giovani Realtà; Dott. Marcello Amante, Sindaco di Galatina; Dott.ssa Cristina Dettù, Assessore alla cultura; Dott. Nico Mauro, assessore alle attività commerciali.

Il Festival comprende due concorsi: un concorso Musicale Strumentale e Vocale con sezione classica e moderna ed un concorso per monologhi teatrali.

Per il Concorso Musicale Strumentale e Vocale la giuria sarà presieduta dal M° BEPPE VESSICCHIO, mentre il Concorso per monologhi teatrali inediti o classici avrà, quale presidente di giuria, la regista CINZIA TH TORRINI.

Le iscrizioni per il Concorso si sono chiuse con larghissima partecipazione di concorrenti provenienti da ogni parte d’Italia. Una prima selezione, basata sul materiale video pervenuta dai candidati, ha dato, ai più meritevoli, l’accesso alle audizioni in presenza presso il Teatro Cavallino Bianco che si svolgeranno dal 22 al 26 novembre.

Il 27 novembre è previsto uno stage con il M° Beppe Vessicchio che si terrà a Galatina presso il Teatro Cavallino Bianco dalle ore 09.00 alle ore 13.00. E’ possibile partecipare allo stage contattando la segreteria del Festival.

Sempre il 27 novembre, dalle ore 15.00 alle ore 18.00, si svolgerà lo stage con la regista Cinzia TH Torrini, sempre presso il Teatro Cavallino Bianco. E’ possibile partecipare allo stage contattando la segreteria del Festival.

Il Festival è sostenuto dalla Regione Puglia nell’ambito del Programma Straordinario 2020 in materia di Cultura e Spettacolo ed ha il patrocinio del Comune di Galatina, Provincia di Lecce, Conservatorio di musica “Tito Schipa” di Lecce. Partner GAL “Valle della Cupa”, AICS. Media Partner Radio Norba.

I biglietti per la serata finale si posso acquistare presso il Teatro Cavallino Bianco tutti i giorni dalle ore 17.00 alle ore 20.00 o presso la sede di Info Point Galatina.

I due presidenti di giuria non hanno bisogno di presentazioni in quanto ben noti al grande pubblico.

Il M° Beppe Vessicchio è un musicista, arrangiatore, direttore d’orchestra, compositore, personaggio televisivo italiano, principalmente attivo nell’ambito della musica leggera. Ha realizzato dischi per cantanti quali Buonocore, Bennato, Di Capri, Gagliardi, Gino Paoli ed altri. Ha partecipato a tantissime produzioni televisive quali “Buona Domenica”, “Viva Napoli”, “Note di Natale” e molte altre. Ha partecipato, in qualità di professore e di giurato, alla trasmissione “Amici” di Maria de Filippi; ha diretto, in molte edizioni, l’orchestra del Festival di Sanremo. Il suo curriculum artistico è vastissimo.

Cinzia Th Torrini, pseudonimo di Cinzia Torrini, è una grande regista italiana. Ha frequentato l’Accademia Cinematografica di Monaco di Baviera. Dal suo primo documentario dal titolo “Prima o poi”, girato nel 1977 per la televisione bavarese, il suo percorso professionale, a tutt’oggi, è impreziosito da numerosi successi sia cinematografici (“Giocare d’azzardo”, “Hotel colonial”, ecc.), che televisivi, fino a giungere alle ultime produzioni che le hanno dato la notorietà presso il grande pubblico. Sua è la regia di “Elisa di Rivombrosa”, di “Don Gnocchi- l’angelo dei bimbi”, di “Terra Ribelle”, di “La Certosa di Parma”, di “Un’altra vita”, di “Pezzi Unici”, fino a giungere agli ultimi successi di “Sorelle” e di “Fino all’ultimo battito” la cui ultima puntata è stata messa in onda giovedì 28 ottobre u.s.

Share This Post!

Articoli recenti

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Grazie per aver inviato la tua richiesta
Si è verificato un errore. Riprova più tardi.